EFFICIENZA ENERGETICA

Conto Termico e Agevolazioni Fiscali

Incentivare l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili: questo l’obiettivo del decreto Conto Termico, il regime di sostegno per gli interventi di miglioramento dell’involucro di edifici esistenti, la sostituzione di impianti per la climatizzazione invernale, la nuova installazione di impianti alimentati a fonti rinnovabili. A tali interventi è possibile abbinare anche incentivi specifici per la Diagnosi e la Certificazione Energetica.

L’incentivazione è un contributo alle spese sostenute dalle Pubbliche Amministrazioni, per un totale di 200 milioni di euro, e dai Soggetti privati intesi come persone fisiche, condomini e soggetti titolari di reddito di impresa o di reddito agrario, per un massimo di 700 milioni.

Sono due le tipologie di interventi incentivabili: da una parte le operazioni di incremento dell’efficienza energetica riservate esclusivamente alle Pubbliche Amministrazioni, dall’altra le azioni relative agli impianti per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e sistemi ad alta efficienza.

Per contribuire e facilitare il risparmio energetico, tante anche le agevolazioni fiscali rivolte agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici, così come definiti del Testo Unico Imposte sui Redditi: manutenzione ordinaria e straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia sono gli interventi agevolati sugli immobili residenziali e destinati a tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno nel territorio dello Stato.

 

Illuminazione pubblica, finanziamento tramite terzi

L’efficienza energetica non interessa solo il settore dei servizi, immobiliare civile e industriale, ma anche il settore dell’illuminazione pubblica, uno degli elementi più importanti nell’ambito della realtà urbana.

Rizzato Impianti si occupa anche di interventi di riqualificazione energetica, di adeguamento normativo, conduzione, gestione e messa in sicurezza degli impianti di illuminazione esistenti di proprietà delle Pubbliche Amministrazioni.
Ciò è possibile grazie all’opzione Finanziamento Tramite Terzi (F.T.T), lo strumento finanziario introdotto in Europa con la Direttiva 93/76/CEE allo scopo di agevolare la promozione e la diffusione delle tecnologie ad alta efficienza.

Certificazioni